Val di Fassa Running

La verità è che non si può stare senza

Teatro del secondo atto sono i soleggiati prati in località Fraine situati tra Pozza e Pera di Fassa. Il dislivello della seconda tappa è di 360 metri e la distanza di 9,7 km. La partenza è prevista presso il Sunny Bar (stesso luogo  della consueta corsa riservata ai bambini, Mini VdF Running prevista per mercoledì 29.06), attraversando il ponticello che parte dalla seggiovia Vajolet di Pera di Fassa. Dopo lo start ci dirigeremo in direzione Pozza di Fassa con passaggio al Padiglione Manifestazioni si entrerà in Pozza di Fassa, continuando verso sud si passerà dalla zona termale dove si potranno ammirare le nuove terme di Pozza di Fassa (apertura prevista dicembre 2016) per poi addentrarsi nel bosco. Al 3 km si lascerà la forestale per prendere un bel sentiero marcato in salita per circa 2 km fino a raggiungere località Pociace da cui si potranno ammirare le vette del Catinaccio e del Latemar e che coinciderà con il giro di boa. Si tornerà quindi verso Pozza prima su forestale in leggera discesa e poi su sentiero in discesa tecnica in mezzo al bosco percorso nel mese di settembre dalla Val di Fassa Bike. Il sentiero sfocia sulla pista di sci Aloch (sede della prestigiosa gara di sci di Coppa Europa) e poi allo stallone “ Vacia Neigra”, a seguire si raggiungerà sempre in discesa il paese transitando vicino alla chiesa di S. Nicolò, per terminare sui prati di Meida Alta e da lì in 1 km all’arrivo.

Newsletter

Nome:
 
Email:  
Iscrivimi   Rimuovimi

FaceBook